Traccia la tua rotta: alla ricerca del tesoro che è in te

Pubblicato giorno 3 luglio 2018 - In home page

Oratorio estivo

Anche quest’anno, all’inizio delle vacanze scolastiche, la Comunità parrocchiale di san Pierino Casa al Vescovo ha vissuto il periodo intenso e bello dell’oratorio estivo, proponendo a bambini e ragazzi una storia liberamente ispirata al film di animazione della Walt Disney Il pianeta del tesoro (uscito nel 2002).

Il sussidio che abbiamo utilizzato è quello pubblicato dal Servizio di pastorale giovanile della Chiesa di Bologna e dall’Opera dei Ricreatori: esso motiva la scelta del suddetto racconto con la possibilità di presentare le tematiche del Sinodo dei giovani che si celebrerà a Roma nell’ottobre del 2018 e che avrà come titolo: I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

Il tema della ricerca del tesoro e della giusta rotta per trovarlo viene riletto come immagine della ricerca che ogni ragazzo vive del senso della vita e della felicità: una ricerca che non si può attuare chiudendosi in se stessi, ma sostenuti e accompagnati da amici, coetanei, giovani ed adulti, che si mettono a confronto con il Vangelo e con la persona di Gesù.

Fin dal mese di maggio, il gruppo degli educatori e degli animatori ha individuato il racconto da proporre, ha riflettuto sui contenuti di fede da trasmettere, ha pensato ad attività, laboratori e giochi.

Da domenica 10 giugno, ogni mattina, una dozzina di giovani di età compresa tra 18 e 22 anni, alternandosi e lasciandosi coordinare da alcuni adulti, hanno accolto 50 bambini e ragazzi, da 6 a 13 anni, e con loro hanno percorso le strade della preghiera, del gioco e dell’amicizia, per arrivare a scoprire il tesoro che è nel nostro cuore: Gesù Cristo, il Dio per noi, con noi ed in noi.

I ragazzi, come da tradizione, sono stati divisi in quattro squadre ed hanno gareggiato fino all’ultimo giorno, non per ottenere premi materiali o riconoscimenti personali, ma per sperimentare la gioia di stare insieme e di crescere nella fede, vero tesoro della nostra vita.

Lascia un commento

  • (will not be published)